Condividi l'articolo:

SÌ, VIAGGIARE
PAPIK feat. DIROTTA SU CUBA
nella cover del celeberrimo brano di LUCIO BATTISTI
Il singolo anticipa “Cocktail Battisti” volume due

PAPIK è un progetto nato da una idea di Nerio Poggi, musicista e produttore romano, autore, compositore, arrangiatore che spazia tra il nu-jazz, il soul e il pop.

Il progetto Papik, per le sue produzioni, si avvale della collaborazione alla voce di vari cantanti e amici e, in questo caso, l’artista romano ha deciso di coinvolgere nel progetto i DIROTTA SU CUBA, la band fiorentina simbolo del funky italiano.

Il risultato della collaborazione è una versione inedita di “SÌ, VIAGGIARE”, celeberrimo brano di Lucio Battisti, in cui il nu-jazz e le tastiere di Papik si fondono al funky della voce di Simona Bencini e del basso di Stefano De Donato.

“Sì, Viaggiare” si inserisce all’interno di “Cocktail Battisti” volume due, che arriva a quattro anni dal successo di “Cocktail Battisti” volume uno, anticipato dal primo singolo “Un Uomo Che Ti ama” con Alan Scaffardi alla voce solista.

Nerio Poggi ha collaborato con svariati artisti italiani e stranieri tra i quali Mario Biondi ed in particolare negli album “Handful of Soul” e “I Love You More”. Papik ha pubblicato ad oggi una ventina di album tra quelli a nome suo e quelli da lui prodotti, creando un suono che è diventato inconfondibile ed è una certezza per tutti quelli che lo seguono. Da qualche anno ha dedicato una parte della sua produzione al rifacimento di alcune perle della musica italiana e ha creato questa collana denominata Cocktail nella quale sono già usciti un volume dedicato a Bruno Martino, uno dedicato a Mina, uno appunto dedicato a Battisti e due volumi di miscellanea.

PAPIK è un progetto nato da una idea del musicista e produttore romano Nerio Poggi. Autore, compositore, arrangiatore, spazia tra il nu-jazz, il soul e il pop, avvalendosi della collaborazione alla voce di vari cantanti e amici. Nerio Poggi ha collaborato con svariati artisti italiani e stranieri tra i quali Mario Biondi ed in particolare negli album “Handful of Soul” e “I Love You More”. Papik ha pubblicato ad oggi una ventina di album tra quelli a nome suo e quelli da lui prodotti, creando un suono che è diventato inconfondibile ed è una certezza per tutti quelli che lo seguono. Da qualche anno ha dedicato una parte della sua produzione al rifacimento di alcune perle della musica italiana e ha creato questa collana denominata Cocktail nella quale sono già usciti un volume dedicato a Bruno Martino, uno dedicato a Mina, uno appunto dedicato a Battisti e due volumi di miscellanea.

I DIROTTA SU CUBA (Simona Bencini, Stefano De Donato e Rossano Gentili) si formano nel 1989 a Firenze. Nel 1994 il brano “Gelosia” anticipa l’album di debutto “Dirotta su Cuba”; dal disco, che diventerà platino, vengono estratti ben 5 singoli nel corso del 1995. Il secondo album “Nonostante tutto…”, pubblicato nel 1996, sarà di nuovo un successo trainato da singoli come “Sensibilità” e “Ridere”. Nel 1997 vengono invitati al Festival di Sanremo con il brano “È andata così”. Sul palco dell’Ariston con loro l’armonicista di fama mondiale Toots Thielemans. Dall’esperienza nasce la raccolta antologica “È andata così”, in cui una reinterpretazione funk di “Jesahel” dei Delirium è il secondo inedito. Nel 2000 esce il quarto album “Dentro ad ogni attimo”, dal quale sono estratti i singoli “Bang!” e “Notti d’estate” che portano la band ancora in alta classifica radiofonica. Il 23 settembre 2016 esce “STUDIO SESSIONS VOL.1”, prodotto da FepGroup/Warner Music, con il ritorno della formazione originale, composta da Simona Bencini, Stefano De Donato e Rossano Gentili. Il 18 gennaio 2019 esce “Good Things”, il loro primo brano in inglese. Il 6 settembre 2019 esce “Nothing Is Impossible”, il brano che di fatto continua la nuova produzione in lingua inglese della band fiorentina. Venerdì 28 febbraio 2020 esce Thinking of You (Dove Sei) brano che celebra il 25esimo anniversario di “Dove Sei”, loro storico brano arricchito di nuove contaminazioni grazie alla collaborazione con il rapper americano Sonny King.