Condividi l'articolo:

Quattro

Quattro” è il nuovo CD dei Baraonna (Velut Luna 2020)

10 tracce, di cui sette brani completamente inediti, composti ed arrangiati dai Baraonna, una nuova versione del super premiato pezzo sanremese, “I giardini d’Alhambra” e due cover, “Minuetto” ed “Il terzo fuochista” portate al successo rispettivamente da Mia Martini e Tosca.
Gli arrangiamenti sono vocalmente polifonici e contrappuntistici, in stile Baraonna (Delio Caporale, Vito Caporale, Daphne Nisi ed Eleonora Tosto).
La parte strumentale vede: Pippo Matino, fuoriclasse napoletano, al basso elettrico; la creatività jazzistica di Alessandro Tomei ai sax ed al flauto traverso; la brillantezza ritmica di Andy Bartolucci, giovane performer romano, che ha suonato batteria e percussioni; le chitarre sapienti di Marco Sinopoli, figlio del celebre direttore d’orchestra; ed infine il pianoforte e le tastiere di Vito Caporale, che ha curato anche la direzione artistica dell’album.
Il CD è articolato e godibile, vario nelle ambientazioni musicali, con il fil rouge delle armonizzazioni vocali. Emergono tuttavia le forti personalità espressive dei quattro solisti Baraonna, che sono inoltre, autori ed arrangiatori del CD.
Nell’album sono contenute parti in italiano, napoletano, inglese, francese ed “esperanto” del sud.
Le registrazioni sono state effettuate a Roma presso lo Studio Delta Top e lo Studio MsMedia.
Il completamento del missaggio e la masterizzazione sono stati curati a Padova da Marco Lincetto, cultore del suono di alta qualità.