Condividi l'articolo:

Solo a Natale, chi avrebbe mai creduto che avremmo passato una Pasqua così?

Però cerchiamo di prendere il buono da ogni cosa. Stavolta voglio essere ottimista. La mia speranza è che l’anno prossimo, di questi tempi, potremo prendere a martellate il solito uovo ricordando questi giorni come un brutto sogno.
E sarà ancora più bello tornare alla vita di sempre, quella stessa vita ripetitiva che ci sembrava noiosa ed invece stiamo scoprendo quanto fosse appagante e meravigliosa.

Sarà una sanità ardua, difficile, in certi momenti crederemo di non farcela ma noi Italiani, anche nel passato, abbiamo dato dimostrazione di cosa siamo capaci. Nelle difficoltà abbiamo sempre dato il massimo tirando fuori il meglio da ognuno di Noi. Se Dio vorrà, a Pasqua 2021 ci guarderemo negli occhi con la paura lasciata alle spalle e con tanta voglia di rimboccarci le maniche. Perchè questa, pur tra mille difetti, è una Nazione meravigliosa e dobbiamo tornare ad affermare senza vergogna di essere migliori di tutti gli altri.
Avete letto bene: migliori. Piantiamola con la solita solfa del siamo tutti uguali: gli altri saranno uguali tra loro, Noi li guardiamo dall’alto in basso.
E pure con i calzini bucati veniamo invidiati da chi vorrebbe vivere come Noi. Buona Pasqua a tutti.

Luca Casciani