Condividi:
Non so quanti milioni di copie abbia venduto la colonna sonora della Febbre Del Sabato Sera.
Essendomi giocato nelle sfide rock e pop quel disco ho riascoltato un po’ i vari brani.
Tutti, ma proprio tutti hanno fatto parte della mia vita. Giudico la colonna sonora di questo film nettamente superiore al film stesso, anche se ci sono immagini indimenticabili, fotogrammi bellissimi. Ha segnato un’epoca questo film. Io ricordo perfettamente dove l’ho visto.
Voi?
Secondo me ricordate dove è con chi.
Estate. Macchina di Roberto color beige quasi inguardabile. Il solito gruppetto di quelle estati li.  Dopo un pomeriggio tra tennis e musica si va a Monte Compatri.
Pizza nella piazza centrale. Poi un po’ più su il cinema. Sedie in legno, il rumore del proiettore coperto dalla musica.
Non solo Bee Gees in quella colonna sonora. Tanto altro.
Tutto strepitoso. All’uscita il tentativo goffo e maldestro di imitare la camminata di John Travolta. E mentre affrontavamo le curve che ci riportavano a casa la consapevolezza che quei brani sarebbero stati nostri per sempre.
Infatti ricordo tutto.
Sono quegli attimi dove la tua testa assimila ciò che poi ti accompagnerà nel resto della vita. In questo caso era musica. E che musica. Quella che oggi non esiste più. Io sono del ’65 e ho avuto il privilegio di viverla.
Chissà se anche voi ascoltando questa colonna sonora vi sentite come me.
Fabio Martini
Ascolta RTR 99 Canzoni e Parole fuori dal coro
– in radio: a Roma e provincia su FM 99.0 e in DAB+; a Latina e provincia su FM 94.0; a Rieti e provincia su FM 98.5; a Fondi e Sperlonga su FM 98.1
– in TV: in tutto il Lazio sul Digitale Terrestre Canale 680;
– in streaming audio e video su www.rtr99.it;
– sugli Smart Speaker Amazon e Google, con gli assistenti vocali Alexa e Google;
– sull’app gratuita “RTR 99” per smartphone, tablet, Amazon Fire, Android TV, Apple TV;
– sulle Smart-TV con l’app “RTR 99” oppure su Tune-In;
– sui principali aggregatori come Radio Player Italia e FM-World.