Condividi l'articolo:

In questi anni ho messo via un po’ di pass.
Concerti, tv manifestazioni importanti. Ogni volta che li guardo penso però a quando facevo la fila a piazza Esquilino a Roma alla Orbis.
Dopo ore arrivava il turno e la paura era sempre di non trovare più i biglietti. Quante chiacchierate lì davanti. Familiarizzavi con chi era un po’ avanti a te e un po’ dietro di te. Eravamo lì tutti per conquistare il nostro sogno.

Sapevamo dei concerti dai poster in città e questi erano programmati a breve. Gli artisti vendevano in 5 giorni tutti i biglietti disponibili. Non c’erano posti numerati. Poi il bel posto te lo dovevo conquistare con le gambe, qualche spinta e tanta pazienza. Ora con i capelli bianchi il pass è più comodo. Poi hai accesso anche al retropalco. Tutto conquistato con il lavoro e il rispetto.

Anche se un biglietto lo compro sempre. Non si sa mai. Con quello vado nel pubblico e il pass va via. Questo tempo del posto unico che vi ho raccontato mi manca molto. Tutto aveva un sapore diverso. Forse perché erano gli anni della gioventù.

Fabio Martini

 

Ascolta RTR 99 sui 99.0 FM a Roma e Provincia, 94.0 FM a Latina e Provincia, sul Canale 680 del Digitale Terrestre TV in tutto il Lazio, sulle app gratuite “RTR 99”, sugli smart-speaker, sui principali media-player TV.