Condividi l'articolo:

RTR99_Just-locandina

Andrea e Giorgio Paoni, Stefano Ricci e Giammaria Matteini, la stessa scuola di canto favorisce l’incontro tra i quattro giovani ragazzi romani uniti dalla medesima passione: La Musica.
Mettendo da parte le ambizioni solistiche e con un feeling comune decidono di formare un gruppo vocale che dia inizio ad un percorso sonoro nuovo e particolare: nascono così i Just.
Iniziano la loro avventura nel 2010 con un repertorio di cover di celebri gruppi vocali internazionali ai quali si sentono vicini. Nella loro prima esibizione live,durante una festa popolare e quindi con un pubblico eterogeneo, ottengono il consenso di circa 2000 spettatori. Vengono poi invitati ad esibirsi in uno dei più importanti locali live di Roma, l’Alpheus, ottenendo anche li, grande successo.
Vengono presentati da un amico comune, musicista, a Pino Tuccimei, scopritore dei Pooh e di numerosi altri gruppi importanti della prima ora del pop, nonché organizzatore di grandi eventi come gli storici concerti pop di Caracalla 1970 e 1971 e Villa Pamphili 1972, ex manager di Gilbert Becaud, Kay McCarthy, Pooh, Ray Charles, Platters ed altri importanti artisti. Tuccimei li accoglie nella sua scuderia e li sottopone al primo vero test nazionale: il prestigioso “Premio Bruno Lauzi Canzone d’Autore” di Capri nel quale, una giuria qualificata comprendente Edoardo Vianello, Marino Bartoletti, Giampiero Mughini, Rosanna Lambertucci, Gianfranco Reverberi e Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, nonostante la presenza di quasi 300 validissimi concorrenti, decreta la loro vittoria: “miglior brano e migliore interpretazione”.
Tuccimei fa ascoltare alcuni provini del gruppo musicale a Stefano D’Orazio, musicista ed ex batterista dei Pooh nonchè autore di molti successi della band ed oggi affermato autore di Musical e scrittore. Stefano, immediatamente coinvolto dalla musica dei quattro ragazzi decide di intraprendere con i Just un percorso di collaborazione scrivendo le liriche di alcune loro composizioni assecondando l’esigenza della band di uscire dai canoni di Boy Band per affrontare temi più consistenti.
Nascono una serie di brani articolati ed interessanti, una sorta di piccoli affreschi di quotidiano come “La notte di San Lorenzo” composta da Giorgio Paoni, un brano estremamente coinvolgente ed emozionante che racconta le vicende dei troppi militari italiani coinvolti in terre di guerra dalle quali spesso non fanno ritorno, un tema scottante ed attuale trattato con rassegnato sentimento in una composizione che canta di speranze tradite o “Gente di quasi città” anch’esso brano di stretta attualità nel quale al sax suona magistralmente Clarence Clemons ex sassofonista di Bruce Springsteen. Un altro brano estremamente interessante già reperibile nelle vendite on line è “Dimmi uomo dimmi” il cui testo è stato scritto da Roberto Vecchioni per la musica di Mauro Paoluzzi.
Questi ed altri brani, sono stati raccolti dai Just in un CD affidato ad una etichetta indipendente, la SDO Records, che avvalendosi della collaborazione di “Tam Tam Comunication” ha disegnato, intorno ai quattro musicisti, un progetto di prossima realizzazione. E’ da poco stato siglato inoltre un accordo di stretta collaborazione con la “Bravo” edizioni musicali di Montecarlo che si interesserà, oltre che delle edizioni,anche della promozione del gruppo per tutti i paesi di lingua francese.
I Just saranno in concerto il 26 giugno alle ore 2.00 al Crossroads in Via Braccianense a Osteria Nuova, dove insieme a Stefano D’Orazio presenteranno il nuovo videoclip.
Per saperne di più, visita il sito: www.justvocalgroup.com