Condividi l'articolo:

HIT PARADE STORY (04 giugno 1984)

Ciao a tutti gli amici e le amiche di “RTR 99 – Canzoni e Parole Fuori dal Coro”. La classifica storica di questa settimana ci porta indietro fino all’inizio di giugno del 1984.

La politica estera domina sui quotidiani dell’epoca, in particolare il vertice dei Capi di Stato e di governo dei sette paesi più industrializzati del mondo, che si svolge a Londra dal 7 al 9 giugno del 1984. Una riunione che nasce sotto il segno della ripresa economica. Molti sono i temi di particolare attualità: dall’indebitamento del Terzo Mondo alla sicurezza dei rifornimenti energetici (per la prima volta dopo dello storico shock petrolifero). I “Sette” Stati hanno davanti a loro un’evoluzione positiva del ciclo economico internazionale. Secondo Palazzo Chigi, a Londra “si dovranno individuare le politiche più idonee per assicurare la continuazione di una ripresa economica” che riguardi il Vecchio Continente, oltre gli Stati Uniti.

Il presidente dell’A.S. Roma Dino Viola, intervenuto durante la trasmissione tv “Il Processo del Lunedì” di Aldo Biscardi, parla del prossimo allenatore della squadra giallorossa (che sostituirà Nils Liedholm, neo tecnico del Milan). Il presidente Viola dichiara: “Il nuovo tecnico laureato di prima categoria al corso di Coverciano”, ma non vuole ancora precisare il nome del nuovo trainer romanista, anche se ammette che lo svedese Sven Goran Erikson, allenatore del Benfica, avrà un ruolo ben definito nella Roma (la definizione usata da Viola è “consigliere tecnico”).

Record di incassi per “Indiana Jones And The Temple Of Doom”, secondo film di Steven Spielberg, scritto da George Lucas, sulle avventure dello spericolato archeologo interpretato da Harrison Ford (il primo capitolo fu il fortunatissimo “I predatori dell’arca perduta” del 1981). Nei primi giorni di programmazione negli Stati Uniti, “Indiana Jones” ha totalizzato 42,3 milioni di dollari di incasso, superando il precedente record di 41,1 milioni, registrato da un’altra pellicola firmata da Lucas: “Il ritorno dello Jedi”, terzo episodio della serie di “Guerre Stellari”.

La classifica dei singoli più venduti in Italia del 4 giugno del 1984, vede una netta prevalenza di motivi interpretati in lingua inglese.

Al primo posto ci sono i britannici Frankie Goes To Hollywood, con la trasgressiva “Relax”, che suscita entusiasmi in tutto il mondo, ma anche feroci critiche per la campagna promozionale piuttosto ardita e sorprendente.

Al secondo posto gli americani Industry, che debuttano alla grande con la trascinante “State Of The Nation”, contrassegnata dal testo pacifista.

Terzi sono Alice e Franco Battiato, provenienti dall’Eurovision Song Contest di Lussemburgo, in cui si sono piazzati onorevolmente al quinto posto, con la bellissima “I treni di Tozeur” (firmata ovviamente da Battiato).

In quarta posizione c’è Raf con la movimentata “Self Control” (da lui firmata assieme a Giancarlo Bigazzi e Steve Piccolo), destinata ad avere un inaspettato successo internazionale.

Quinti sono i tedeschi Alphaville, i quali riescono ad avere un’affermazione notevolissima con la divertente e ironica “Big In Japan”.

Altro hit di portata mondiale è il trascinante brano in sesta posizione: “Jump” degli statunitensi Van Halen.

Settima posizione per Mike Francis (alias Francesco Puccioni), che riesce a far ballare tutta l’Europa con l’energica e raffinata “Survivor”.

L’ottava piazza è ad appannaggio del grande Phil Collins, autore ed interprete della stupenda “Against All Odds (Take A Look At Me Now)”, tema dal film “Due vite in gioco” di Taylor Hackford, interpretato da Jeff Bridges, Rachel Ward e James Woods.

In nona posizione, un altro gruppo proveniente dal Regno Unito: i Talk Talk di Mark Hollis e Lee Harris, con la grintosa “It’s My Life”.

Decima è Gianna Nannini, per la prima volta presente nella top ten italiana dei 45 giri più venduti, con “Fotoromanza”, uno dei suoi brani simbolo, che si avvale della promozione ottenuta con l’eccellente videoclip realizzato da Michelangelo Antonioni.

Vi aspetto la prossima settimana!
David Guarnieri

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI (04 giugno 1984):

  1. Relax – Frankie Goes To Hollywood (ZTT)
  2. State Of The Nation – Industry (Capitol)
  3. I treni di Tozeur – Alice e Franco Battiato (EMI)
  4. Self Control – Raf (Carrère)
  5. Big In Japan – Alphaville (WEA)
  6. Jump – Van Halen (WEA)
  7. Survivor – Mike Francis (Cat Record)
  8. Against All Odds (Take A Look At Me Now) – Phil Collins (Atlantic)
  9. It’s My Life – Talk Talk (EMI)
  10. Fotoromanza – Gianna Nannini (Ricordi)