Condividi:

HIT PARADE STORY (28 gennaio 1986)

 

Ciao a tutti! La nostra “macchina del tempo”, questa settimana ci porta indietro fino alla fine di gennaio del 1986. Cosa sarà successo ai tempi a livello storico, sportivo e musicale? Scopriamolo subito!

 

Il celebre caso di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, i due immigrati anarchici italiani condannati a morte e giustiziati a Boston nel 1927, in uno dei più famosi processi del XX Secolo, viene riaperto da un libro pubblicato in America, in cui il procedimento viene sottoposto ad una indagine serrata che dimostra il fatto che Sacco e Vanzetti fossero innocenti.

Il primo ad interessarsi alla vicenda è lo scrittore William Young, in una sorta di esercitazione intellettuale fino alla sua morte, avvenuta nel 1980. Poco prima del decesso, Young ha trasmesso i risultati delle sue indagini raccolti in un manoscritto a David E. Kaiser, professore di Storia dell’Università “Carnegie-Mellon” di Pittsburgh (Pennsylvania), che ha effettuato altre ricerche e riscritto il libro, uscito con il titolo di “Postmortem – New Evidence In The Case Of Sacco e Vanzetti”.

 

Per la gara amichevole di calcio tra Italia e Germania Ovest, in programma ad Avellino il 5 febbraio 1986 alle 14.30, sono stati convocati i seguenti giocatori: Carlo Ancelotti, Bruno Conti, Sebastiano Nela, Ubaldo Righetti, Franco Tancredi (Roma); Salvatore Bagni (Napoli); Antonio Cabrini, Aldo Serena (Juventus); Giovanni Galli, Daniele Massaro (Fiorentina); Paolo Rossi (Milan); Gianluca Vialli, Pietro Vierchowod (Sampdoria); Alessandro Altobelli, Giuseppe Bergomi, Giuseppe Baresi, Fulvio Collovati (Inter); Roberto Tricella (Verona).

Gli allenatori federali sono: Enzo Bearzot, Cesare Maldini e Dino Zoff. I convocati dovranno trovarsi entro le 19.00 di giovedì 30 gennaio 1986 a Castellammare di Stabia (presso l’Hotel “Medusa”). Per la cronaca, l’incontro terminerà 2 a 1, a favore della Germania Ovest, con le reti di Aldo Serena, Mathias Herget e Lothar Matthäus.

 

Si avvicina la 36a edizione del “Festival di Sanremo”. Sarà Loretta Goggi (prima donna a ricoprire il ruolo di padrona di casa della kermesse) la presentatrice della manifestazione, che, come noto, si svolgerà dal 13 al 15 febbraio 1986. Accanto a lei, parteciperanno come collaboratori i tre presentatori di “Discoring”: Anna Pettinelli, Mauro Micheloni e Sergio Mancinelli. Per questa edizione del Festival, la RAI allestisce un programma imponente: Raiuno trasmetterà dalle 20.30 le prime due serate e la terza in Eurovisione, realizzando anche delle “Vetrine di Sanremo”, successivamente condotte da Valerio Merola.

Pippo Baudo e Katia Ricciarelli, novelli sposi, sono previsti come ospiti d’onore il 15 febbraio (in occasione della serata finale), dopo la rinuncia di Baudo a condurre la kermesse. In realtà, la coppia formata da Pippo e Katia non mise piede al Teatro Ariston per la conclusione della gara canora.

La classifica dei singoli più venduti del 28 gennaio 1986 vede una leggera prevalenza di brani cantati in inglese, rispetto a quelli proposti in italiano.

Al primo posto ci sono gli A-Ha, band norvegese guidata da Morten Harket, Paul Waaktaar-Savoy e Magne Furuholmen, con la celebre “Take On Me”, trainata dal riuscitissimo videoclip realizzato da Steve Barron.

La seconda posizione è occupata da Mina e Riccardo Cocciante con “Questione di Feeling”, bellissimo motivo firmato dallo stesso Cocciante e da Mogol, sigla finale di “Pentatlon”, fortunato quiz del giovedì sera di Canale 5, condotto da Mike Bongiorno.

Terza è Lorella Cuccarini, grande rivelazione della sesta edizione di “Fantastico”, show tv abbinato alla “Lotteria Italia 1985-’86”, condotto da Pippo Baudo. La giovanissima Lorella si piazza subito sul podio della classifica dei dischi più venduti con la sigla iniziale del fortunato spettacolo, intitolata “Sugar Sugar”.

In quarta posizione i Via Verdi, gruppo di Ancona formato da tre ragazzi: Marco Grati, Glauco Medori e Maurizio Varano, prodotti da Claudio Cecchetto, che riescono a far affermare in Italia e in buona parte dell’Europa, l’orecchiabile ritmo di “Diamond”.

Al quinto posto c’è Lionel Richie con la bellissima “Say You, Say Me”, tema d’amore dal film “Il sole a mezzanotte” diretto da Taylor Hackford ed interpretato da Mikhail Baryshnikov, Gregory Hines e Isabella Rossellini.

La sesta posizione vede protagonisti gli Arcadia, gruppo nato da una costola dei celebratissimi Duran Duran (con le presenze di Simon Le Bon, Nick Rhodes e Roger Taylor) e la loro grintosa “Election Day”.

Settimo posto per Pompeo e Carlotta, i simpatici pupazzi-robot portafortuna di “Fantastico 6” (doppiati da Franco Latini e Cristiana Lionello) con la divertente “Sole papà”, sigla della trasmissione tv “Fantastico Bis”, condotta da Pippo Baudo.

Ottavo posto per “I’m Your Man”, uno degli ultimi singoli realizzati dagli Wham! (il duo formato da George Michael e Andrew Ridgley), firmato dallo stesso Michael. Poi inserito all’interno della raccolta intitolata “The Final”.

Ancora una sigla televisiva in nona posizione: “Kiss Me Licia”, tratta dall’amatissima serie a disegni animati giapponese, interpretata da Cristina D’Avena, che si conferma reginetta dei “cartoon”.

A chiudere la top ten l’aggressiva “Alive And Kicking” dei Simple Minds guidati da Jim Kerr, tratta dall’apprezzatissimo album “Once Upon A Time…”.

 

Vi do appuntamento alla prossima settimana!

David Guarnieri

 

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI (28 gennaio 1986):

  1. Take On Me – A-Ha (Wea)
  2. Questione di Feeling – Mina e Riccardo Cocciante (Virgin)
  3. Sugar Sugar – Lorella Cuccarini (Polydor)
  4. Diamond – Via Verdi (Ibiza)
  5. Say You, Say Me – Lionel Richie (Motown)
  6. Election Day – Arcadia (EMI)
  7. Sole papà – Pompeo e Carlotta (Cinevox)
  8. I’m Your Man – Wham! (CBS)
  9. Kiss Me Licia – Cristina D’Avena (Five)
  10. Alive And Kicking – Simple Minds (Virgin)