Condividi:

HIT PARADE STORY (27 novembre 1982)

Ciao a tutti, amici di RTR 99 – Canzoni e Parole Fuori dal Coro. In questo venerdì parliamo della fine di novembre del 1982, attraverso le note storiche e musicali.

A dominare sulle prime pagine dei quotidiani d’epoca è la politica italiana. La crisi di Governo, dopo il vertice fra Democrazia Cristiana, Partito Socialista, Partito Socialdemocratico, Partito Repubblicano e Partito Liberale, appare praticamente risolta. L’onorevole Amintore Fanfani sembra essere riuscito a portare a termine l’incarico affidatogli dal Capo dello Stato Sandro Pertini di formare un nuovo Governo. Appare ancora in forse, fino a questo momento, la partecipazione dei Repubblicani, anche se il PRI assicura il suo appoggio esterno al nuovo organico.

Gli appassionati calcistici sono in attesa di vivere l’undicesima giornata del Campionato di Serie A 1982-’83, prevista per il 28 novembre. Le partite più interessanti della domenica sono: Ascoli-Juventus, Avellino-Inter, Catanzaro-Roma e Genoa-Sampdoria. La notizia più clamorosa è la sconfitta dei Campioni d’Italia della Juventus, sconfitti ad Ascoli per 2-0 (con la doppietta di Walter Novellino). La Roma pareggia 0-0 a Catanzaro, mentre l’Inter vince ad Avellino per 2 a 1, con le reti di Giampiero Marini, Alessandro Altobelli e Beniamino Vignola. Il derby della Lanterna si chiude 1 a 1, con le segnature di Roberto Mancini e Giuliano Fiorini.

L’attrice Brigitte Bardot, da sempre dedicatasi alla difesa degli anni, soprattutto da quando ha abbandonato il cinema, invia una lettera aperta al Governo Francese per sollecitarlo a ratificare un accordo comunitario che vieti le importazioni di pelli dei piccoli delle foche. Nella sua missiva, la diva ricorda al Governo che ha “Il privilegio di far cessare l’indegna importazione di pelli dei piccoli delle foche e di ridurre, se non sopprimere l’atroce genocidio che il Governo canadese esercita su una specie in via di estinzione”.

La classifica dei singoli più venduti del 27 novembre 1982 presenta un indiscutibile prevalenza di brani stranieri: otto a due.

Al primo posto si trova Falco con la ritmata ed ironica “Der Kommissar”. Per l’artista austriaco un record: per la prima volta, un brano in lingua tedesca riesce a piazzarsi in testa alla hit italiana.

Secondi sono i Chicago con uno dei brani più noti del loro repertorio, la romanticissima “Hard To Say I’m Sorry”, lanciata come tema dal film “Summer Lovers” diretto da Randal Kleiser, con Peter Gallagher, Daryl Hannah e Valerie Quennessen. La pellicola è un totale insuccesso, ma il motivo è un trionfo di vendite.

In terza piazza si trova l’aggressivo ritmo di “Eye Of The Tiger” dei Survivor di Jim Peterik e Frankie Sullivan. Il motivo si avvale del lancio avvenuto come brano principale del fortunatissimo film “Rocky III”, diretto e interpretato da Sylvester Stallone.

Quarto è il francese F.R. David, che riesce a conquistare il pubblico giovanile e quello di mezza età con le note sentimentali e insieme ritmate di “Words”.

In quinta posizione si trova Gazebo, che, seppur italiano, preferisce esibirsi in lingua inglese. Non a caso, la sua “Masterpiece” riesce a piazzarsi nelle classifiche di diversi paesi del Vecchio Continente.

Sesta è la bellissima “I Won’t Let You Down” dei britannici Ph.D. (guidati da Jim Diamond e Simon Philips). A contribuire all’affermazione del brano, un ironico e indovinato videoclip girato nel quartiere londinese del Quensway.

La prima canzone in italiano si trova in settima posizione ed è intitolata “Pieno d’amore”, scritta da Amerigo Cassella e Totò Savio. Il motivo viene interpretato con grande slancio da Loretta Goggi, che si conferma cantante di successo, dopo le affermazioni delle varie “L’aria del sabato sera”, “Maledetta primavera” e “Il mio prossimo amore”.

Ottavo posto per Raffaella Carrà con “Ballo Ballo”, sigla iniziale di “Fantastico 3”, fortunato spettacolo abbinato alla Lotteria Italia 1982-’83, di cui “Raffa” è protagonista assieme a Corrado, Gigi Sabani e Renato Zero, per la regia di Enzo Trapani.

In nona posizione una misteriosa band, i Twist ’82 con la divertente miscellanea intitolata “Twisty Eighty-Two”, composta da brani famosi come “Let’s Twist Again”, “Peppermint Twist”, “Let’s Dance”, “Twist A S. Tropez” e altre.

A chiudere la top ten è un bel brano interpretato da Frida (ex voce degli Abba), intitolato “I Know There’s Something Going On”, firmato da Russ Ballard e prodotto da Phil Collins.

Ci ritroviamo la prossima settimana!

David Guarnieri

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI (27 novembre 1982)

  1. Der Kommissar – Falco (VIP)
  2. Hard To Say I’m Sorry – Chicago (Full Moon Records)
  3. Eye Of The Tiger – Survivor (Scotti Bros.)
  4. Words – F.R. David (Carrère)
  5. Masterpiece – Gazebo (Baby Records)
  6. I Won’t Let You Down – Ph.D. (WEA)
  7. Pieno d’amore – Loretta Goggi (WEA)
  8. Ballo Ballo – Raffaella Carrà (Hispavox)
  9. Twist Eighty-Two – Twist ’82 (Five)
  10. I Know There’s Something Going On – Frida (Epic)