Condividi:

HIT PARADE STORY (20 maggio 1973)

 

 

Ciao a tutte le amiche e a tutti gli amici di “RTR 99 – Canzoni e Parole Fuori dal Coro”. Questa volta vi parlo di ciò che è successo nella settimana del 20 maggio 1973 a livello storico, sportivo, cinematografico e musicale.

 

La politica internazionale ha l’assoluta prevalenza sui quotidiani d’epoca. Continui colpi di scena nel processo “Watergate”. La seconda udienza dell’inchiesta del Senato sul celebre scandalo politico si conferma ricca di spunti e di analisi. Il teste di turno, James McCord, uno dei protagonisti della vicenda, ha coinvolto il presidente statunitense Richard Nixon. Un altro testimone, John Caulfield, viene chiamato a deporre alle future udienze. Dalla Casa Bianca, il portavoce Ron Ziegler ha emesso due secche smentite: che il presidente Nixon avesse partecipato o fosse stato al corrente dell’operazione di spionaggio politico o del tentativo di nasconderla, e che egli voglia dimettersi. Ziegler ha ulteriormente precisato: « Il Presidente ha molto da fare e da realizzare, e ha la ferma intenzione di farlo». Il ministro della Giustizia Elliott Richardson ha nominato l’atteso «grande inquisitore» che dovrà coordinare le indagini della magistratura, del Parlamento e della polizia: si tratta di un insigne giurista, Archibald Cox, della Haryard Law School, un democratico, già procuratore generale dello Stato dal 1961 al 1965, cioè sotto le presidenze di John Fitzgerald Kennedy e Lyndon Johnson. A Wall Street, colta dal timore che il presidente Nixon possa essere rimosso dalla carica, la Borsa ha segnato una grave caduta: l’indice Dow Jones è sceso sotto i 900 punti per la prima volta dal febbraio 1973.

 

Clamoroso finale per il campionato di calcio 1972-’73. La penultima giornata della massima divisione ha presentato questo terzetto di testa: primo il Milan con 44 punti, seconde a pari merito la Juventus e la sorprendente Lazio a quota 43. Per quel che riguarda l’ultima e decisiva giornata, la capolista Milan gioca a Verona, la Juventus deve affrontare la Roma e la Lazio è attesa a Napoli contro la squadra partenopea. Nei 90′ succede di tutto: il Milan crolla incredibilmente contro la “fatal” Verona per 5 a 2 (con le reti di Paolo Sirena, autoreti di Giuseppe Sabadini e Maurizio Turone e doppietta di Livio Luppi per i gialloblu e Roberto Rosato e Alberto Bigon per i rossoneri); la Juventus batte la Roma per 2 a 1 (reti di Valerio Spadoni, Josè Altafini e Antonello Cuccureddu, che realizza il goal decisivo all’87’); la Lazio viene sconfitta dal Napoli, con il goal realizzato da Oscar Damiani. A trionfare è proprio la Juventus con 45 punti, che supera Milan (44 punti) e Lazio (43). I titoli più significativi sui quotidiani sono: “I bianconeri più forti dello scirocco romano”, “La “caduta” del Milan a Verona Una squadra a brandelli, irriconoscibili anche Rivera e Chiarugi”. “Lazio timorosa e fiacca contro un Napoli molto animoso”.

 

I film di maggiore successo in Italia in quei giorni sono: “Ultimo tango a Parigi”, capolavoro diretto da Bernardo Bertolucci, interpretato da Marlon Brando e Maria Schneider, che suscita entusiasmi e polemiche in tutto il mondo; “Malizia” di Salvatore Samperi, con una splendida Laura Antonelli e Turi Ferro; “Gli insospettabili”, innovativa e teatrale pellicola diretta da Franklin J. Schaffner, con due attori d’eccezione: Laurence Olivier e Michael Caine; il divertente “Cosa è successo tra mio padre e tua madre?” di Billy Wilder, con Jack Lemmon e Juliet Mills; il catastrofico “L’avventura del Poseidon” di Ronald Neame, con Gene Hackman, Ernest Borgnine, Shelley Winters e Lee Strasberg. Tra queste pellicole d’autore, si segnala il grande successo di “Bella, ricca, lieve difetto fisico cerca anima gemella”, film a metà tra il comico e il sexy, diretto da Nando Cicero, con Carlo Giuffrè, Marisa Mell ed Erika Blanc.

 

La classifica dei singoli più venduti in Italia nella settimana dal 20 maggio 1973, presenta una situazione quasi paritaria tra motivi cantati in inglese e presentati in italiano: sei a quattro.

Al primo posto c’è Don McLean con “Vincent”, famoso brano dedicato al grandissimo pittore olandese Vincent van Gogh. La canzone ottiene grande rilievo grazie al lancio – come sigla iniziale –  del seguitissimo sceneggiato tv RAI “Lungo il fiume e sull’acqua” di Alberto Negrin, con Sergio Fantoni, Giampiero Albertini, Laura Belli e Daniele Formica.

Secondo è Elton John con la divertente “Crocodile Rock”, travolgente rock and roll tratto dall’album “Don’t Shoot Me, I’m Only The Piano Player” del cantautore britannico.

Al terzo posto si trova la bella e brava Carly Simon con la grintosa “You’re So Vain”, singolo di lancio dell’album “No Secrets”, che suscita molta curiosità a causa del misterioso destinatario del motivo (si parla di Warren Beatty, Mick Jagger, Harry Kissinger e Burt Reynolds).

La quarta posizione è detenuta dal cantautore statunitense Artie Kaplan, che conquista le hit europee con la bellissima “Harmony” (tratta dall’album “Confessions Of A Male Chauvinist Pig”).

Al quinto posto c’è Mina con “Lamento d’amore”, una bella canzone di Luigi Albertelli ed Enrico Riccardi, che unisce il pop moderno al classico valzer, magistralmente interpretata dalla “Tigre di Cremona”.

Sesto posto per la romantica “Una serata insieme a te”, versione italiana di “Where Are You Going To My Love?” dei Brotherhood Of Man, tradotta nella nostra lingua da Franco Califano. Il motivo, ottimamente interpretato da Johnny Dorelli e Catherine Spaak, è sigla della trasmissione radiofonica “Gran Varietà” (trasmessa ogni domenica mattina dal Secondo Programma RAI).

La settima posizione è ad appannaggio di Wess e Dori Ghezzi con “Tu nella mia vita”, motivo lanciato nella 23a edizione del Festival di Sanremo (unico motivo della kermesse di quell’anno ad essere ancora nella top ten).

Ottavo posto per “Sylvia’s Mother”, unico successo internazionale per il gruppo Dr. Hook & The Medicine Show, lanciato quale sigla del ciclo cinematografico RAI “Marlon Brando: un divo per tutte le stagioni”, dedicato al grandissimo attore americano.

La nona posizione vede protagonisti gli Oliver Onions, duo formato dai fratelli Guido e Maurizio De Angelis. Il motivo in classifica è il divertente “Flying Through The Air”, tema dal fortunato film “…più forte ragazzi!” di Giuseppe Colizzi, con Bud Spencer e Terence Hill.

A chiudere la top ten è Marcella, che interpreta con grande bravura un bel motivo firmato da Giancarlo Bigazzi e Gianni Bella, intitolato “Io domani”, con cui la cantante siciliana partecipa alla decima edizione del “Festivalbar”.

 

 

Vi do appuntamento alla prossima settimana.

David Guarnieri

 

 

 

 

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI (20 maggio 1973):

 

  1. Vincent – Don McLean (United Artists)
  2. Crocodile Rock – Elton John (Ricordi International)
  3. You’re So Vain – Carly Simon (Elektra)
  4. Harmony – Artie Kaplan (CBS)
  5. Lamento d’amore – Mina (PDU)
  6. Una serata insieme a te – Johnny Dorelli e Catherine Spaak (CGD)
  7. Tu nella mia vita – Wess e Dori Ghezzi (Durium)
  8. Sylvia’s Mother – Dr. Hook & The Medicine Show (CBS)
  9. Flying Through The Air – Oliver Onions (RCA)
  10. Io domani – Marcella (CGD)

 

Ascolta RTR 99 Canzoni e Parole fuori dal coro
– in FM: a Roma e provincia 99.0, a Latina e Pianura Pontina 94.0, a Rieti e provincia 98.5, a Fondi e Sperlonga 98.1;
– in DAB+ Digital Radio a Roma e provincia, in Toscana a Firenze Prato e Pistoia, in Lombardia Brescia e Milano e provincia, in Liguria a Sanremo e Ventimiglia, in Costa Azzurra;
– in TV: in tutto il Lazio sul Digitale Terrestre Canale 680;
– in streaming audio e video su www.rtr99.it;
– sugli Smart-Speaker con gli assistenti vocali Alexa e Google;
– su Smartphone e Tablet con l’app “RTR99”;
– sulle Smart-TV Samsung e LG e su Amazon Fire, Android TV, Apple TV con l’app “RTR99”;
– sui principali aggregatori mondiali.