Condividi:

HIT PARADE STORY” (20 gennaio 1973)

Buon venerdì a tutte le amiche e a tutti gli amici di “RTR 99 – Canzoni e Parole Fuori Dal Coro”. Questa volta vi parliamo di ciò che è successo di importante nel gennaio del 1973, a livello politico, calcistico, televisivo e musicale, con la classifica dei 45 giri più venduti nel nostro paese nella settimana del 20 gennaio 1973.

La politica internazionale predomina sulle prime pagine dei giornali di quei giorni. Il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon (confermato dalle elezioni vincenti avvenute nel novembre del 1972), presta giuramento di fronte al Presidente della Corte Costituzionale Warren E. Burger, al suono dei ventuno colpi di cannone, con le bandiere a mezz’asta in segno di lutto per la recente scomparsa dell’ex Presidente Harry Truman (scomparso il 26 dicembre 1972). Nixon ha parlato di “una nuova era di pace”. Pur non nominando di fatto il Vietnam, il Capo di Stato ha fatto tre riferimenti alla pace imminente: prima sottolineando che “la guerra volge alla fine”, poi con l’affermazione che gli Stati Uniti “stanno per entrare nel periodo postbellico”, infine dicendo: “i conflitti sostenuti dal nostro Paese nel XX Secolo, compreso quello che stiamo facendo terminare”. Il discorso, per chi si attendeva degli annunci di particolare importanza sul conflitto in Vietnam, si rivela una grande delusione. Per la cronaca, l’insediamento ottiene la clamorosa audience di 200 milioni di telespettatori.

Quindicesima ed ultima giornata del girone di andata del Campionato di Calcio di Serie A 1972-’73. Il match clou è quello che vede protagoniste allo Stadio Comunale di Torino la Juventus di Cestimir Vicpalek e la Roma di Helenio Herrera: i bianconeri si impongono per 1 a 0, con la rete di Josè Altafini. Il Milan di Nereo Rocco e Cesare Maldini supera il Verona di Giancarlo Cadè per 2 a 1, con la doppietta di Luciano Chiarugi e il rigore di Emiliano Mascetti (la partita del girone di ritorno tra Verona e Milan si rivelerà assai drammatica per i tifosi rossoneri). La Lazio di Tommaso Maestrelli travolge il Napoli di Giuseppe Chiappella per 3 a 0, con i goal di Pier Paolo Manservisi, Franco Nanni e Giorgio Chinaglia. Allo Stadio Comunale di Firenze, l’Inter di Giovanni Invernizzi supera per 2 a 1 la Fiorentina di Nils Liedholm, grazie alle reti di Adelio Moro e Giuseppe Massa (goal della bandiera per la squadra “viola” realizzato di Domenico Caso).

Clamorosa decisione da parte del comitato di vigilanza RAI sulle radiodiffusioni: limitare le riprese dedicate ai festival di canzoni e ai programmi musicali, considerato il “proliferarsi di queste gare canore, il più delle volte di infimo valore culturale e sociale”. Per “Canzonissima”, il comitato ha “raccomandato” una limitazione delle puntate, da tredici a dieci, e lo spostamento di messa in onda (magari nella serata di un giorno feriale oppure la domenica pomeriggio). Il capo ufficio stampa della RAI, Giampaolo Cresci, dichiara: “Non vogliamo danneggiare la musica leggera, anzi, vogliamo aiutare la buona musica, ma la proliferazione eccessiva di queste trasmissioni è di sicuro un fatto negativo”. Il primo provvedimento riguarda l’imminente Festival di Sanremo: la tv trasmetterà soltanto la serata conclusiva.

La classifica dei singoli più venduti in Italia nella settimana del 20 gennaio 1973 mostra un dominio pressoché totale della musica italiana rispetto a quella internazionale: nove dischi interpretati nella nostra lingua contro uno solo cantato in inglese.
Al primo posto c’è Massimo Ranieri con “Erba di casa mia”, firmata da Giancarlo Bigazzi, Enrico Polito e Totò Savio. Il brano ha consentito al cantante napoletano di aggiudicarsi la recentissima edizione di “Canzonissima”.
Secondo posto per Lucio Battisti con la celebre “Il mio canto libero” (scritta ovviamente assieme a Mogol), tratta dall’omonimo album, anch’esso nei primi posti della classifica dei 33 giri più venduti.
La terza posizione è ad appannaggio di Loretta Goggi con “Vieni via con me (Taratapunzi-é)”, sigla iniziale della citata (e fortunata) “Canzonissima ’72”, di cui la show-girl romana è stata apprezzata conduttrice, assieme a Pippo Baudo.
Al quarto posto c’è Claudio Baglioni con la notissima “Questo piccolo grande amore”, tratta dall’omonimo concept album firmato dallo stesso cantautore romano e da Antonio Coggio.
La quinta piazza vede protagonista Mina con “Eccomi”, un notevole ma non immediato brano composto da Dario Baldan Bembo (col testo della stessa Mina e di Paolo Limiti), reso in modo magistrale dalla cantante cremonese.
Sesta è la giovane Marcella con “Un sorriso e poi perdonami”, scritta dai fidi Gianni Bella e Giancarlo Bigazzi, classificatasi al quarto posto a “Canzonissima ’72”. Da questa gara musicale proviene anche il settimo brano in classifica: “Mi ha stregato il viso tuo” (di Luigi Albertelli e Roberto Soffici), interpretato ottimamente da Iva Zanicchi (che ha conquistato un buon terzo posto nella citata competizione canora).
Ottavo posto per Loretta Goggi, la quale riesce a piazzare due canzoni nella top ten: in questo caso parliamo di “Mani mani”, divertente motivo lanciato nelle ultime puntate di “Canzonissima ’72” (scritto da Enrico Simonetti, Dino Verde e Marcello Marchesi).
Nona posizione per la stupenda “Happy Xmas (War Is Over)”, firmata da John Lennon ed interpretata dallo stesso, affiancato da sua moglie Yoko Ono e dai componenti della “Plastic Ono Band”.
A chiudere la classifica in decima posizione è Gianni Morandi, reduce dal buon secondo posto riportato a a “Canzonissima ’72” con “Il mondo cambierà”, scritta per lui da Franco Migliacci, Renzo Cioni e Sante Maria Romitelli.

 

Vi aspetto la prossima settimana.

David Guarnieri

 

 

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI (20 gennaio 1973):

1. Erba di casa mia – Massimo Ranieri (CGD)
2. Il mio canto libero – Lucio Battisti (Numero Uno)
3. Vieni via con me (Taratapunzi-é) – Loretta Goggi (Durium)
4. Questo piccolo grande amore – Claudio Baglioni (RCA)
5. Eccomi – Mina (PDU)
6. Un sorriso e poi perdonami – Marcella (CGD)
7. Mi ha stregato il viso tuo – Iva Zanicchi (Ri-Fi)
8. Mani mani – Loretta Goggi (Durium)
9. Happy Xmas (War Is Over) – John Lennon & Yoko Ono (Apple)
10. Il mondo cambierà – Gianni Morandi (RCA)

 

 

Ascolta RTR 99 Canzoni e Parole fuori dal coro
– in FM: a Roma e provincia 99.0, a Latina e Pianura Pontina 94.0, a Rieti e provincia 98.5, a Fondi e Sperlonga 98.1;
– in DAB+ Digital Radio a Roma e provincia, a Milano e provincia, in tutta l’Umbria;
– in TV: a Roma e Provincia sul Digitale Terrestre Canale 87;
– in streaming audio e video su www.rtr99.it;
– sugli Smart-Speaker con gli assistenti vocali Alexa e Google;
– su Smartphone e Tablet con l’app “RTR99”;
– sulle Smart-TV Samsung e LG e su Amazon Fire, Android TV, Apple TV con l’app “RTR99”;
– sui principali aggregatori mondiali.