Condividi:

HIT PARADE STORY (02 dicembre 1982)

Ciao a tutte le amiche e a tutti gli amici di “RTR 99 – Canzoni e Parole Fuori dal Coro”. Questa volta, lo scenario storico riguarda l’inizio di dicembre del 1982. Vediamo un po’ cosa è successo a livello politico, sportivo, televisivo e musicale, con la classifica a 45 giri del 2 dicembre 1982.

Clamorosa serie di gaffe per il Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan, in visita ufficiale in Brasile. Il Capo di Stato americano, forse frastornato per la fastosa accoglienza riservatagli al banchetto offertogli dal Presidente del Brasile João Figueiredo, Reagan si è reso protagonista di una serie di errori piuttosto imbarazzanti, ad esempio nel brindisi d’onore, in cui ha affermato: “Brindo al popolo della Bolivia”. Resosi conto dell’errore, Reagan ha cercato di rimediare, dicendo: “È là che devo andare”. Ma la Bolivia non è compresa nel suo itinerario. Non è dato sapere quale fosse stata la reazione del Presidente Figueiredo.

Allo Stadio Comunale di Firenze, alla presenza di 50.478 appassionati di calcio, si gioca l’importante incontro tra Italia e Romania, valevole per le qualificazioni al Campionato Europeo che si terrà in Francia. La nostra Nazionale Campione del Mondo, guidata da Enzo Bearzot, affronta la Romania, allenata da Mircea Lucescu. La formazione azzurra è così schierata: Dino Zoff, Gabriele Oriali, Claudio Gentile, Giampiero Marini, Fulvio Collovati, Franco Baresi, Bruno Conti, Marco Tardelli, Paolo Rossi, Giancarlo Antognoni, Francesco Graziani, con gli ingressi nel corso dell’incontro di Alessandro Altobelli e Franco Causio. L’incontro termina 0 a 0, complicando fortemente l’accesso della nostra Nazionale ai Campionati Europei 1984. In tribuna d’onore, il tennista romeno Ilie Nastase commenta: “La Romania ha giocato molto chiusa, era chiaro che la partita sarebbe andata in un certo modo. Il migliore dei miei mi è sembrato Balaci. L’Italia mi ha deluso”. L’onorevole Giulio Andreotti ha affermato: “Ho visto partite migliori, quelle della Roma per esempio. Bruno Conti è emerso dal grigiore generale”. Malgrado le critiche, il CT azzurro Bearzot dichiara: “Non vedo pericoli di eliminazione. I punti persi in casa li prenderemo fuori”.

Parte l’attesissima miniserie tv “Marco Polo”, diretta da Giuliano Montaldo, dedicata alla storia del celebre viaggiatore, interpretato da Ken Marshall, affiancato da Denholm Elliott, Leonard Nimoy e dai premi Oscar Anne Bancroft, Burt Lancaster, F. Murray Abraham, John Houseman e John Gielgud.
A seguire la prima puntata dello sceneggiato sono ben 26,3 milioni, ponendosi al terzo posto assoluto tra i migliori ascolti realizzati da sceneggiati, superato soltanto da “Gesù di Nazareth” (1977) di Franco Zeffirelli, che toccò quota 27 milioni e 300 mila telespettatori e “Sandokan” (1976) di Sergio Sollima, che realizzò 26,7 milioni.

La classifica dei singoli più venduti del 2 dicembre 1982 presenta un’affermazione quasi totale per le canzoni interpretate in inglese (otto contro due italiane).
Al primo posto c’è Falco, cantautore austriaco di grande originalità, con la sua grintosa “Der Kommissar” (primo brano cantato in lingua tedesca a piazzarsi in testa alla classifica italiana). Il brano è tratto dall’album “Einzelhaft”.
Secondo posto per i Chicago con la romanticissima “Hard To Say I’m Sorry”, tema dal film “Summer Lovers” di Randal Kleiser, con Peter Gallagher, Daryl Hannah e Valerie Quennessen.
La terza posizione è detenuta dai Survivor con l’aggressiva “Eye Of The Tiger”, scritta da Jim Peterik e Frankie Sullivan, tratta dalla colonna sonora del film “Rocky III”, diretto e interpretato da Sylvester Stallone con Talia Shire, Burt Young, Burgess Meredith, Carl Weathers e Mr. T.
Quarto è Gazebo con il suo primo successo, intitolato “Masterpiece”, firmata dallo stesso Paul Mazzolini (Gazebo) e Pierluigi Giombini. Il brano riesce a piazzarsi ottimamente in diverse nazioni europee.
Quinto è F.R. David (pseudonimo di Elli Robert Fitoussi) con la romantica “Words”, singolo destinato a vendere più di otto milioni di copie in tutta Europa.
Al sesto posto ci sono i Ph.D., band britannica composta da Jim Diamond, Tony Hymas e Simon Phillips, che riescono ad affermarsi con l’accattivante melodia di “I Won’t Let You Down”, brano che si avvale di un video musicale piuttosto spiritoso (ispirato alle famose “comiche” degli anni Trenta).
La settima posizione è ad appannaggio di Loretta Goggi con “Pieno d’amore”, motivo di Amerigo Cassella e Totò Savio, assai ben interpretato dalla bravissima show-woman romana.
Ottava è Raffaella Carrà con “Ballo, Ballo”, divertente canzone di Gianni Boncompagni e Franco Bracardi, lanciato come sigla iniziale della fortunata trasmissione tv “Fantastico 3”, diretta da Enzo Trapani, condotta da Corrado con la stessa Carrà, Renato Zero e Gigi Sabani.
Nono posto per “Disco Project”, un mix formato da “Mammagumma/Sirius” di Alan Parsons Project e “Another Brick In The Wall” dei Pink Floyd, proposto dal misterioso gruppo Pink Project.
A chiudere la top ten in decima posizione è la bella “This Time” cantata da Rettore, firmata da Richard Kerr e Gary Osborne. Il brano è sigla finale della trasmissione tv “Illusione”, diretta da Gianni Boncompagni, condotto da Giancarlo Magalli, con la stessa Rettore e Silvan.

Ci ritroviamo la prossima settimana!

David Guarnieri

 

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI IN ITALIA (02 dicembre 1982):

1. Der Kommissar – Falco (VIP)
2. Hard To Say I’m Sorry – Chicago (Full Moon)
3. Eye Of The Tiger – Survivor (Scotti Brothers)
4. Masterpiece – Gazebo (Baby Records)
5. Words – F.R. David (Carrère)
6. I Won’t Let You Down – P.h.D. (WEA)
7. Pieno d’amore – Loretta Goggi (WEA)
8. Ballo, Ballo – Raffaella Carrà (Hispavox)
9. Disco Project – Pink Project (Baby Records)
10. This Time – Rettore (Ariston)

 

Ascolta RTR 99 Canzoni e Parole fuori dal coro
– in FM: a Roma e provincia 99.0, a Latina e Pianura Pontina 94.0, a Rieti e provincia 98.5, a Fondi e Sperlonga 98.1;
– in DAB+ Digital Radio a Roma e provincia, a Milano e provincia;
– in TV: a Roma e Provincia sul Digitale Terrestre Canale 87;
– in streaming audio e video su www.rtr99.it;
– sugli Smart-Speaker con gli assistenti vocali Alexa e Google;
– su Smartphone e Tablet con l’app “RTR99”;
– sulle Smart-TV Samsung e LG e su Amazon Fire, Android TV, Apple TV con l’app “RTR99”;
– sui principali aggregatori mondiali.