Condividi:

HIT PARADE STORY (16 settembre 1970)

Ciao a tutte le amiche e a tutti gli amici di “RTR 99 – Canzoni e Parole Fuori dal Coro”. Il nostro “viaggio storico-sentimentale” nel passato, ci porta questa settimana a metà settembre del 1970. Vediamo un po’ cosa è successo a livello politico, sportivo, televisivo e musicale.

La politica internazionale domina sulle prime pagine dei quotidiani d’epoca. Ad interessare particolarmente è la “questione egiziana”, con il duro scontro tra Stati Uniti e Unione Sovietica. Il ministro degli Esteri egiziano, Anwar al-Sadat accusa gli USA di “vendere aerei “Phantom” ad Israele, violando gli accordi di tregua”. Il Dipartimento di Stato statunitense, attraverso un portavoce, avverte che “Gli Stati Uniti hanno osservato i patti. Le violazioni sono state commesse in Egitto, dove sono state posizionate batterie nella zona vietata e dove continuano a giungere armi sovietiche. Il Presidente Richard Nixon e il Premier israeliano Golda Meir si incontreranno nei giorni seguenti a Washington per chiarire ufficialmente le corrette posizioni degli Stati Uniti e di Israele”.

Ripartono le grandi competizioni calcistiche a livello internazionale. Il 16 settembre 1970, per ciò che riguarda la Coppa dei Campioni, il Cagliari (guidato da Manlio Scopigno) affronta in casa il Saint-Étienne. La squadra sarda vince nettamente il match, con il risultato di 3 a 0, con la doppietta di Gigi Riva (7′ e 70′) e Nenè (19′). La RAI non segue in diretta la partita, limitandosi a trasmettere un’ampia sintesi dell’incontro, il 17 settembre 1970, alle 14.00 (dopo il Telegiornale delle 13.30). Per la Coppa delle Fiere, la Fiorentina (guidata da Bruno Pesaola), viene ospitata dai polacchi del Ruch Chorzòw (allo Stadion Śląski di Chorzòw). L’incontro si chiude sull’1 a 1, con le reti di Eugeniusz Faber (46′) e Alessandro Vitali (53′).

A poche settimane dal via (atteso per il 10 ottobre 1970), la RAI è in pieno fermento per allestire l’edizione annuale di “Canzonissima”, programma abbinato alla Lotteria di Capodanno 1970-1971. Il budget previsto è di 15 milioni per settimana (un netto taglio rispetto alla faraonica e costosissima edizione del 1969 – totalmente bocciata da critica e pubblico – contrassegnata da un insieme di lustrini, scene hollywoodiane e balletti stile Broadway, con la regia di Antonello Falqui e la conduzione di Johnny Dorelli, Raimondo Vianello e le Gemelle Kessler). I due conduttori sono Corrado e Raffaella Carrà, mentre la regia viene affidata a Romolo Siena. Per quel che concerne la competizione, i cantanti in gara saranno 36 (equamente divisi tra uomini e donne). I gareggianti dovrebbero essere: Gianni Morandi, Claudio Villa, Patty Pravo, Ornella Vanoni, Orietta Berti, Iva Zanicchi, Massimo Ranieri, Michele, Rita Pavone, Little Tony, Milva ed altri ancora. C’è chi parla di un clamoroso ritorno: quello di Mina, che tornerebbe a partecipare ad una competizione, dopo anni di assenza; in realtà, sono pochi quelli che credono realmente a questa possibilità. Un’altra novità attinente a “Canzonissima ’70” è l’abbinamento con il cinema: in ogni puntata del varietà ci sarà la presenza di un famoso attore (si fanno i nomi di Alberto Sordi, Nino Manfredi, Monica Vitti, Vittorio Gassman, Gina Lollobrigida).

La classifica dei singoli più venduti in Italia, nella settimana del 16 settembre 1970, vede un netto predominio di brani cantati nella nostra lingua (sette brani contro i tre proposti in inglese).
Al primo posto c’è Mina con “Insieme”, bellissimo brano firmato da Mogol e Lucio Battisti, reso in modo egregio dalla “Tigre di Cremona”.
Seconda posizione per i Mungo Jerry, band britannica guidata da Ray Dorset, con la divertente “In The Summertime”, vero successo in Europa nell’estate-autunno 1970.
La terza posizione è detenuta da “La lontananza” (brano presente in classifica da ben quattro mesi), interpretato magistralmente da Domenico Modugno, autore della canzone assieme alla giovane attrice Enrica Bonaccorti.
Quarta è la celebre “Tanto pe’ cantà”, composta nel 1932 da Alberto Simeoni e da Ettore Petrolini, riportata grandemente al successo da un efficace Nino Manfredi.
In quinta posizione ci sono i britannici Rare Bird con la struggente “Sympathy”, che viene lanciata in italiano in quel periodo da Caterina Caselli, con il titolo de “L’umanità”.
Ancora musica internazionale in sesta posizione con i Beatles e la stupenda “The Long And Winding Road” (firmata da John Lennon e Paul McCartney), tratta dall’ultimo album pubblicato dalla leggendaria band, intitolato “Let It Be”.
Settimo è Lucio Battisti con la ben nota “Fiori rosa, fiori di pesco” (scritta sempre assieme a Mogol), brano che permette al musicista reatino di vincere la recente edizione del “Festivalbar” (edizione numero sette).
L’ottava piazza è ad appannaggio di Adriano Celentano con “Viola” (inno ecologista contro il cemento, definito dal “Molleggiato” come il “mostro del Secolo”, lo “sterminatore del verde”).
Nono è Michel Delpech con “L’isola di Wight”, cover di “Wight Is Wight!” (tradotta in italiano da Daiano e Alberto Salerno), portata al successo nel resto d’Europa dallo stesso Delpech. Nello stesso periodo si segnala la nota versione dei Dik Dik.
A chiudere la top ten è Patty Pravo, trascinante interprete di “Per te”, altro notevole brano scritto dalla premiata coppia formata da Mogol e Battisti.

 

David Guarnieri

CLASSIFICA DEI 45 GIRI PIÙ VENDUTI (16 settembre 1970):

1. Insieme – Mina (PDU)
2. In The Summertime – Mungo Jerry (PYE)
3. La lontananza – Domenico Modugno (RCA)
4. Tanto pe’ cantà – Nino Manfredi (IT)
5. Sympathy – Rare Bird (Philips)
6. The Long And Winding Road – The Beatles (Apple)
7. Fiori rosa, fiori di pesco – Lucio Battisti (Ricordi)
8. Viola – Adriano Celentano (Clan)
9. L’isola di Wight – Michel Delpech (Rare)
10. Per te – Patty Pravo (RCA)

 

 

Ascolta RTR 99 Canzoni e Parole fuori dal coro:
– in FM: a Roma e provincia 99.0, a Latina e Pianura Pontina 94.0, a Rieti e provincia 98.5, a Fondi e Sperlonga 98.1;
– in DAB+ Digital Radio: a Roma e provincia; in Toscana: a Firenze e provincia, Prato, Pistoia; in Lombardia: a Milano e provincia, Brescia, Cremona, Mantova; in Liguria: a Genova; in Costa Azzurra;
– in TV: a Roma e Provincia sul Digitale Terrestre Canale 87;
– in streaming audio e video su www.rtr99.it;
– sugli Smart-Speaker con gli assistenti vocali Alexa e Google;
– su Smartphone e Tablet con l’app “RTR99”;
– sulle Smart-TV Samsung e LG e su Amazon Fire, Android TV, Apple TV con l’app “RTR99”;
– sui principali aggregatori mondiali.