Condividi l'articolo:

Domenica On del 24 gennaio dalle ore 11.00 con Giancarlo De Andreis, Simone Pinelli, Roberta Lupi, i personaggi di David Vivanti e la regia di Tommaso Fossella.

Buona Domenica!

Oggi facciamo un salto nella nostra adolescenza: torniamo nella nostra cameretta colorata di sogni, passioni e idoli di gioventù con i poster attaccati al muro a testimoniarlo. E allora quali erano i poster che avevate nella vostra cameretta? Magari qualcuno è rimasto ancora lì.

Cameretta, adolescenza, sogni e idoli. È tutto assolutamente collegato.
Chi ha avuto il privilegio di vivere una cameretta tutta propria, ha potuto sbizzarrirsi.
Chi l’ha dovuta condividere con una sorella o un fratello o magari più fratelli di età diverse, sa che la parete magari era una, ma era unica la lotta all’ultimo poster!
Eh sì, i poster erano particolarmente ambiti.
Spesso presenti nelle riviste specializzate che trovavi in edicola.
Potevano appartenere a cantanti, attori, calciatori, insomma, tutto fa brodo!
Massima attenzione a staccarli dal giornale per non rovinarli, meticolosa scrupolosita’ nel conservarli e precisione altissima nel momento in cui venivano attaccati alla parete: sempre a beneficio dello sguardo sognante e un tantino illuso di chi, appena sveglio o prima di addormentarsi, poteva ammirare il tutto, fantasticando chissà cosa…
Certo non ti trovavi davanti a Sabrina Salerno, Antonio Cabrini o Ricky Martin per meditare sugli ecosistemi marini… Ecco…
C’erano anche i poster a grandezza naturale, che normalmente occupavano il retro della porta della cameretta.
Per le mamme più sfortunate, occupavano anche il davanti, così da rendere il passaggio dinanzi alla porta una sorta di processione sacra al cospetto della divinità.
So’ ragazzi…“, si è sempre detto e a ragione, in realtà.
Giovani lo siamo stati tutti e tutti avevamo dei poster in cameretta.

E allora spazio ai ricordi, anche quelli più indicibili, perché capita anche che un idolo del passato non resti tale, una volta rinsaviti in età adulta.
Altre volte invece, quell’amore platonico si trasforma in stima ed ammirazione, e quasi quasi sei tentato di attaccare un poster anche oggi nelle tua camera da letto, proprio nella parete dove ci sono le foto del tuo matrimonio e poco sotto le cornici con le fotografie dei tuoi figli e magari nipoti. Ci sta!
Sotto con le confessioni, vi aspettiamo!

Due ore di buonumore in compagnia di Giancarlo De Andreis, Simone Pinelli, Roberta Lupi, i personaggi di David Vivanti e la regia di Tommaso Fossella.
Ogni domenica dalle 11 su RTR 99 Canzoni e parole fuori dal Coro.
Vi aspettiamo anche al 338 9900990!