Condividi l'articolo:

Nata il 26 marzo del 1944 a Detroit, festeggia il compleanno una delle protagoniste principali del panorama musicale internazionale degli anni ’70 e ’80: Diana Ross!

Seconda figlia dell’insegnante Ernestine Moten e del soldato dell’esercito americano Fred Ross, conobbe il padre solo alla fine della Seconda Guerra Mondiale .

L’esordio nel mondo della musica arriva nei primi anni ’60 con le Supremes, trio composto oltre che da Diana Ross, che ne sarà la cantante per dieci anni, anche da Cindy Birdsong e Mary Wilson.

Il successo delle Supremes è certificato da un totale di 12 hit al numero uno tra le quali “Baby Love” del 1964, “Stop! In the name of love” del 1965 e “You can’t hurry love” del 1966. Solo i Beatles, negli anni ’60, saranno  capaci di battere il trio a livello di vendita dei dischi!

Nel 1970 Diana Ross lascia le Supremes e inizia la carriera da solista, ma bisogna aspettare gli anni ’80 perché la cantante statunitense si consacri a icona musicale del panorama internazionale, grazie in particolare all’album “Diana“,prodotto dagli Chic e singoli come “Upside down” e “I’m coming out“.

La Ross ha lasciato la sua impronta anche nel mondo cinematografico :primo tra tutti il film Lady sings  the blues (1972), sulla vita dell’indimenticata e sofferente Billie Holiday, per il quale ha ricevuto il Golden Globe ed è stata candidata all’Oscar. Poi Mahogany del 1975, che le valse la nomination all’Oscar per la canzone Do You Know Where You’re Going To; la versione nera del Mago di Oz di Sidney Lumet (1978) e successivamente (1994) il film-tv Fuori dall’oscurità, che le valse una nomination ai Golden Globe.

Lunga la lista dei duetti realizzati da Diana Ross, tra cui Marvin Gaye (nell’album Diana & Marvin del 1973), Lionel Richie, Smokey Robinson, Ray Charles, Stevie Wonder, Rod Stewart, Julio Iglesias e Michael Jackson (famosa la loro amicizia cominciata sin dagli esordi di un 11enne Michael insieme ai suoi fratelli, i Jackson Five, e proseguita tra collaborazioni e citazioni reciproche fino alla morte di lui, che ha affidato a lei i figli in caso di morte della nonna).

 Diana Ross, con oltre 100 milioni di copie vendute e 70 dischi incisi, è considerata dal Guiness dei Primati l’artista femminile di maggior successo di tutti i tempi.

Nel 2016 ha ricevuto la Presidential Medal Of Freedom, la più grande onoreficenza civile degli Usa, l’ultima consegnata dal presidente Barack Obama.

Naturalmente, come per tutti i grandi nomi della musica internazionale,qualche cedimento c’è stato e si è verificato tra gli anni Ottanta e Novanta, quando ha voluto usare forse un po’ troppo il mestiere tentando un ammodernamento attraverso generi giovanilisti senza che fossero nelle sue corde, nonostante la sua incredibile versatilità. E’ tornata comunque successivamente a brillare, e le auguriamo di incantarci ancora.

Buon compleanno Lady Diana Ross!

Paolo Famiglietti