Fin da piccolo il microfono ha esercitato su di me una passione pazzesca. Ricordo che con un piccolo registratore Philips inventavo radiocronache sportive urlando come un pazzo: all’ultimo minuto era sempre il mitico Anastasi a risolvere la partita! Poi crescendo, fine anni 70, le prime esperienze a Radio Erre, emittente recanatese con una trasmissione dal titolo “Disco dedica” e 32 anni fa l’incontro, casuale ma fortunato, con Fabio Martini. Oggi eccomi qua…

Radiofonicamente parlando sono un fedelissimo, una bandiera: Radio Jolly Stereo, poi Radio Jolly 99, a seguire Radio Nostalgie ed oggi RTR 99. 4 nomi stessa radio, stesse persone, stessa passione. Con gli anni cambiava la scelta musicale ed aver iniziato praticamente da bambini ci ha obbligato a cambiare nome alla stessa struttura.

Il mio primo ricordo legato alla musica è quello di mia cugina Giovanna che partecipò allo Zecchino D’Oro. Lei in famiglia era una vera star ed io soffrivo parecchio perché stonato come una campana.

La mia passione è quella Maglia Bianconera che ha riempito giorni e notti della mia vita. Io non sono Juventino ma Gobbo dentro, in ogni mia goccia di sangue ci sono quei colori che porto con orgoglio infinito tatuati sulla mia pelle. Ringrazio Dio per aver permesso alla Juve di scegliermi. Io sono Gobbo praticante ed osservante. Accetto scherzi su tutto ma se volete litigare con il sottoscritto avete capito come fare…

Lunga vita al nemico perché possa assistere alla nostra vittoria.

La mia personale Top 5

  • “Luna” – Gianni Togni
  • “Inno a Roma” – Fausto Salvatori
  • “Sei Bellissima” – Loredana Bertè
  • “Mille giorni di te e di me” – Claudio Baglioni
  • “Roma” – Renato Zero