La grande passione per la musica mi ha portato subito a scoprire quel mondo meraviglioso della radio, dove tutto volava compresa la fantasia. Da ragazzo mi dicevo che sarebbe stato bello fare delle trasmissioni ed infatti eccomi qui. Musica, parole, racconti di una storia infinita. Da quel giorno la radio è entrata nella mia vita.

Ho creato quella che ora è RTR 99. Ma prima di arrivare qui il percorso è stato lungo e faticoso, passando per successi, insuccessi ed incertezze.

Il ricordo più grande che lega radio e musica è la canzone “In diretta nel vento” dei Pooh. Descrive in maniera cinematografica quello che era il mondo della radio negli anni 70 primi anni 80. Il piatto che gira. Gli scontrini del bar e il telefono che suona.

Questo lavoro è bellissimo ma ti toglie tanto tempo e lo toglie alle tue passioni. Quindi quasi accantonato lo sport, rimane un bel film o una serata a casa tranquillo dopo tanto correre durante il giorno.

Le ore lente e gli anni veloci.

La mia personale Top 5

  • “Qui Dio non c’è” – Claudio Baglioni
  • “Se sai se puoi se vuoi” – Pooh
  • “Cavallo bianco” – Matia Bazar
  • “Impressioni di settembre” – PFM
  • “Come due bambini” – Bottega dell’Arte